...
 
 

Il turismo culturale Bosnia e Herzegovina

Il turismo culturale è definito come persone di viaggio al di fuori del residence con vista della ricerca di nuove esperienze e le esperienze che soddisfino le loro esigenze culturali. Il turismo culturale comprende anche visite ai siti culturali e storici nella storia lontana e recente delle destinazioni turistiche, musei e gallerie, chiese, eventi musicali e teatrali e spettacoli, musica e, più recentemente e visite a concerti di cultura pop. Questo è considerato il turismo culturale di apprendimento motivato su beni culturali, l'arte e la cultura della vita e del lavoro nella nazione visitata zona turistica. Caratteristiche di domanda di questo tipo di cultura è caratterizzato dal fatto che si tratta di un ampio spettro di turisti coprono diverse fasce d'età e formazione, ma con l'indicazione che l'interesse per la cultura aumenta con l'età. Il turismo culturale è un ramo più giovane di turismo che emerge dalle esigenze di tutti i turisti colti e le loro esigenze di lavoro su me stesso, l'apprendimento e l'intrattenimento ha bisogno attraverso l'introduzione della storia e tradizione, ed è motivata dalle attività culturali creative legate alle attività che sono stati conservati dal passato, come l'apprendimento delle competenze tradizionali attraverso prodotto turistico culturale con la religione, la gastronomia e la letteratura del turismo o la produzione di arte contemporanea.

Nella parte sudest dell'Europa, nella parte ovest della penisola Balcanica si e' situato il paese a forma di cuore-la Bosnia ed Erzegovina.

La Bosnia ed Erzegovina confina con la Croazia, la Serbia ed il Montenegro. La Bosnia ed Erzegovina e' divisa in due entita': la Federazione della Bosnia ed Erzegovina e la Repubblica Serba, e il distretto di Brcko. Il solo nome Bosnia ed Erzegovina allude a due nomi. I nomi indicano due regioni di sviluppo storico e eta' differenti. Il nome Bosnia fu per la prima volta menzionato nel X. secolo e si usava per l'area intorno al corso nord e quello centrale del fiume Bosna. Erzegovina invece come nome si menziona nel XV. secolo e la sua origine e' nella parola "herceg" che' era un titolo per i sovrani dell'area, mentre negli anni precedenti l'area portava i nomi Hum e Zahumlje.

La riccha storia dell territorio, che lo stato occupa oggi, ci da' a conoscenza che nei secoli il territorio ha' cambiato forma e fu' sotto il governo di varii imperi (Bisantino, Romano, Turco...

 

Il turismo culturale Bosnia e Herzegovina Offrire