...
 
 

Il turismo culturale Kotor

 

Il turismo culturale è definito come persone di viaggio al di fuori del residence con vista della ricerca di nuove esperienze e le esperienze che soddisfino le loro esigenze culturali. Il turismo culturale comprende anche visite ai siti culturali e storici nella storia lontana e recente delle destinazioni turistiche, musei e gallerie, chiese, eventi musicali e teatrali e spettacoli, musica e, più recentemente e visite a concerti di cultura pop. Questo è considerato il turismo culturale di apprendimento motivato su beni culturali, l'arte e la cultura della vita e del lavoro nella nazione visitata zona turistica. Caratteristiche di domanda di questo tipo di cultura è caratterizzato dal fatto che si tratta di un ampio spettro di turisti coprono diverse fasce d'età e formazione, ma con l'indicazione che l'interesse per la cultura aumenta con l'età. Il turismo culturale è un ramo più giovane di turismo che emerge dalle esigenze di tutti i turisti colti e le loro esigenze di lavoro su me stesso, l'apprendimento e l'intrattenimento ha bisogno attraverso l'introduzione della storia e tradizione, ed è motivata dalle attività culturali creative legate alle attività che sono stati conservati dal passato, come l'apprendimento delle competenze tradizionali attraverso prodotto turistico culturale con la religione, la gastronomia e la letteratura del turismo o la produzione di arte contemporanea.

Kotor è un vecchio centro marittimo e culturale sulla costa del Montenegro.
Per secoli e' stato l'incrocio delle vie mercantili, delle culture e delle tradizioni di tutti i popoli vicini. La vecchia citta' di Kotor è una delle poche che ha conservato cosi' bene le vie cittadine, dal medioevo fino ai giorni nostri. Possiamo ancora incontrare: vecchi edifici sacrali, strade strette, piazze e vecchi palazzi patrizi, che hanno contribuito a far entrare Kotor nell` elenco dell'UNESCO come bene mondiale, naturale e culturale. Kotor è circondato da possenti mura lunghe 4,5 km, alte 20 m e larghe 15 m, che nessun terremoto ha potuto abbattere. La porta piu' antica della citta', delle tre ancora esistenti, e' quella a sud che e' stata parzialmente costruita nel IX sec. La porta a nord e quella piu' grande furono costruite in stile rinascimentale durante la prima meta' del XVI sec.
A febbraio, ogni anno, a Kotor si svolge carnevale che si trasferisce durante la notte sulle strade e finisce all'alba tra divertimenti, balli e canti.

 

Il turismo culturale Kotor Offrire