...
 
 

Il turismo culturale Split - Spalato

Il turismo culturale è definito come persone di viaggio al di fuori del residence con vista della ricerca di nuove esperienze e le esperienze che soddisfino le loro esigenze culturali. Il turismo culturale comprende anche visite ai siti culturali e storici nella storia lontana e recente delle destinazioni turistiche, musei e gallerie, chiese, eventi musicali e teatrali e spettacoli, musica e, più recentemente e visite a concerti di cultura pop. Questo è considerato il turismo culturale di apprendimento motivato su beni culturali, l'arte e la cultura della vita e del lavoro nella nazione visitata zona turistica. Caratteristiche di domanda di questo tipo di cultura è caratterizzato dal fatto che si tratta di un ampio spettro di turisti coprono diverse fasce d'età e formazione, ma con l'indicazione che l'interesse per la cultura aumenta con l'età. Il turismo culturale è un ramo più giovane di turismo che emerge dalle esigenze di tutti i turisti colti e le loro esigenze di lavoro su me stesso, l'apprendimento e l'intrattenimento ha bisogno attraverso l'introduzione della storia e tradizione, ed è motivata dalle attività culturali creative legate alle attività che sono stati conservati dal passato, come l'apprendimento delle competenze tradizionali attraverso prodotto turistico culturale con la religione, la gastronomia e la letteratura del turismo o la produzione di arte contemporanea.

Spalato - Split è sede della contea Dalmato-spalatina, città principale della Dalmazia, importante punto nevralgico, economico, sportivo e turistico. Spalato - Split sorge su una penisola tra il golfo dei Castelli e il Canale di Spalato. A ovest si erge il rilievo di Marjan, mentre a nord la città è protetta dal Kozjak e dal Mosor, che allo stesso tempo la separano dall`entroterra. Vi si può incontrare anche vegetazione di tipo subtropicale, come agavi, cactus e palme, bellissimi fiori o coltivazioni di frutta e verdura tipiche del Mediterraneo. Spalato è una città di giovani, famosa anche per i suoi tifosi di calcio. Il moderno stadio Poljud e le numerose strutture sportive, permettono l`organizzazione di manifestazioni sportive e non.
Nel luogo su cui sorge l`odierna città, esisteva già in epoca antica il villaggio greco-illirico di Aspalathos. Alla fine del III sec., l`imperatore Diocleziano vi fa costruire il suo magnifico palazzo, nel quale è anche tumulato. Oggi, il palazzo è monumento storico-culturale, sotto la tutela dell`UNESCO. Il Palazzo di Diocleziano, presenta la pianta tipica degli accampamenti militari romani: lungo 215 metri...

 

Il turismo culturale Split - Spalato Offrire